Aree Tematiche L'Amministrazione Vivere Sant'Elpidio a Mare Servizi
HOME » Aree Tematiche » Notizie » TARES - PRIMA RATA IN SCADENZA PER PAGAMENTI IN RITARDO NESSUNA SANZIONE NE' INTERESSI
Imposte, tariffe, finanze

31/07/2013

TARES - PRIMA RATA IN SCADENZA PER PAGAMENTI IN RITARDO NESSUNA SANZIONE NE' INTERESSI

Scade oggi, mercoledì 31 luglio, la prima rata per il pagamento della Tares 2013 per quanti avessero deciso di effettuare il pagamento rateale. Per evitare ulteriori disagi, l'Amministrazione Comunale elpidiense ha deciso di non applicare ne' sanzioni ne' interessi per chi non riuscisse a rispettare le scadenze relative alla I^ rata e II^ rata.
"Visto che si stratta del primo anno di introduzione della Tares - osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi - e che, in parecchi casi, le nuove disposizioni hanno comportato un aumento dell'importo dovuto, abbiamo ritenuto di andare incontro ai contribuenti ed abbiamo deciso che chi non potesse effettuare il pagamento entro la scadenze (31/7 e 31/10) non si vedrà applicate ne' sanzioni ne' interessi, con la possibilità di poter avere anche un lasso maggiore di tempo per eventuali delucidazioni".
Come già specificato negli avvisi, si può pagare in tre rate o in una rata unica con scadenza 31/12/2013.
In allegato all’avviso sono stati inviati dei modelli F24 già precompilati che si riferiscono all’unica rata con scadenza 31/12/2013 e alla rata numero 3 (entrambi comprensive della quota statale). Chi volesse rateizzare il pagamento può recarsi presso l’ufficio postale o istituti bancari compilando i relativi modelli F24 o conti correnti postali con i codici scritti sul prospetto indicato nel retro dell’avviso.
Per chi avesse difficoltà alla compilazione dei modelli, per i pagamenti rateali, può recarsi direttamente presso l’ufficio tributi per chiedere la stampa di tali modelli F24 già precompilati.

TARES - PRIMA RATA IN SCADENZA PER PAGAMENTI IN RITARDO NESSUNA SANZIONE NE' INTERESSI